Itinerari

Prodotti tipici
 

Creativita'




 

RISTORAZIONE
 
 

CANOSSA
Ristorante: "La Rupe"
Castello di Canossa
42026 Canossa (RE)
Tel. 0522-877101
Chiusura settimanale: Mercoledì
Ferie: Ultima settimana di agosto - primi dieci giorni di settembre
N° dei Coperti: 100
Prezzo medio (escl. vini): £.32.000/40.000
Agevolazioni per il pagamento: Si accettano assegni
Possibilità di prenotare: Sì 
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Spazio di ristorazione all’aperto, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Materiale informativo: biglietto da visita.

Il Ristorante "La Rupe" si trova ai piedi del castello di Canossa, in posizione altamente privilegiata, con vista diretta sulla Valle dell’Enza e sugli altri castelli dei dintorni. L’ampia sala di cui dispone, arredata in modo semplice e funzionale, è preceduta dall’ambiente riservato al bar e si mostra particolarmente indicata per accogliere feste, rinfreschi, ed altri momenti conviviali. La specialità rigorosamente casalinghe di Bruna Cavandoli offrono tutti i sapori della cicina tipica-locale: tortelli verdi, cappelletti, lasagne, arrosti misti, piatti a base di selvaggina e agnello, zuppa inglese, torta al limone, torta di mandorle e amaretti, semifreddo al cucchiaio.

Il locale è presente sulle iniziative editoriali (cartina turistica, guida ai servizi del Comune) promosse dal Comune di Canossa e di Casina.
 
 

Trattoria: "Val d’Enza"
Via Val d’Enza Nord, 67
42026 Canossa (RE)
Tel. 0522-878341
Chiusura settimanale: Sabato
Ferie: Agosto
N° dei Coperti: 25
Prezzo medio (escl. vini): £.22.000
Agevolazioni per il pagamento: Nessuna
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Accesso disabili, Convenzioni: aziendali e con il Corpo Forestale. 

Questa tradizionale trattoria è posta sulla SS.513 Val d’Enza, in prossimità del centro di Canossa, e dispone di un’unica sala, arredata in modo semplice e funzionale. La cucina di Sara Musi è quella tipica locale, con piatti a base di pesce al venerdì: tortelli, cappelletti, lasagne, bolliti, arrosti misti.

Il locale, che offre un unico menù al prezzo fisso di £.22.000, si presta in modo particolare ad ospitare la sosta pranzo di operai che svolgono anche lavori temporanei in zona.
 
 

Trattoria: "Vecchia Rossena"
Via Dei Castelli, 37
42026 Rossena di Canossa (RE)
Tel. 0522-878144
Chiusura settimanale: Lunedì
Ferie: Metà settembre
N° dei Coperti: 50
Prezzo medio (escl.vini): £.40.000/50.000
Agevolazioni per il pagamento: Nessuna
Possibilità di prenotare: Solo su prenotazione
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Spazio di ristorazione all’aperto, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Accesso e Servizi disabili, Convenzioni: aziendali, con il Comune di Canossa, Materiale informativo: biglietto da visita.

Situata in uno degli angoli più suggestivi della nostra collina, ai piedi della rupe su cui si staglia il medievale castello di Rossena, la Trattoria "Vecchia Rossena" dispone di un’ampia, ma raccolta sala, dai toni soffusi e dall’arredamento originale, preceduta da un’ambiente bar, frequentato e accogliente luogo di ritrovo della zona. L’eclettismo che si coglie nel locale è confermato dalla cucina, che riassume ed elabora in modo creativo suggerimenti provenienti da diverse culture gastronomiche, anche di origine medievale. Oltre ai tortelli tradizionali (di spinaci, di zucca, di patate, alle ortiche, al radicchio rosso), si possono gustare i tortelli di castagne o ai funghi porcini con sfoglia al cioccolato, i tortelli all’anatra e porcini, con carne di struzzo e porcini, con la selvaggina, seguiti da una fantasia di arrosti tradizionali o da piatti a base di funghi o pesce.
Tra i dolci, oltre alle torte casalinghe, è possibile gustare una selezione di dolci meridionali, come la pastiera napoletana, sempre di propria produzione.
La trattoria propone anche un menù vegetariano e un menù matildico per un minimo di 15 persone.

Il locale, oltre a comparire sulla guida "Emilia Romagna. Città d’arte-Annuario 1994/1995" e su alcuni giornali tedeschi (tra cui "Der Feinschmecker"), possiede una propria pagina web in tedesco (www.travelchannel.de).
 
 

CARPINETI
"Ristorante del Castello delle Carpinete"
Via Castello, 1
42033 Carpineti (RE)
Tel. 0522-618375
Chiusura settimanale: Lunedì
Ferie: Gennaio
N° dei Coperti: 170
Prezzo medio (escl. vini): £.35.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: le principali.
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Giardino, Spazi di ristorazione all’aperto, Accettazione animali, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Accesso e Servizi disabili, Materiale informativo: biglietto da visita.

Sulle pendici della rupe matildica, in un ambiente di suggestione unica e a pochi metri dal complesso fortificato del Castello di Carpineti e della Pieve di San Vitale, sorge questo ristorante di tradizione dell’Appennino reggiano. Il recente rinnovo della gestione, attualmente impegnata nella ristrutturazione del locale in vista della prossima riapertura, non consente di effettuare un’analisi degli ambienti interni. Ancora in via di definizione sono le proposte gastronomiche.
 
 

CASINA
Locanda in Sarzano
Via G.Graziani, 1
Castello di Sarzano
42034 Casina (RE)
Tel. 0522-604006 Fax. 0522.604000
Chiusura settimanale: Lunedì
Ferie: Da metà gennaio a metà febbraio
N° dei Coperti: 34
Prezzo medio (escl. vini): £.50.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: Visa, Mastercard
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Giardino, Spazio di ristorazione all’aperto, Accettazione animali, Servizio di ristorazione per gruppi, Accesso e servizi disabili, Materiale informativo: biglietto da visita, Convenzioni: Comune di Casina e un’agenzia turistica di Castelnuovo né Monti. 

Posta in posizione panoramica sull’altura dominata dall’antica torre del Castello di Sarzano, la locanda è ricavata nei suggestivi ambienti, di recente ristrutturazione, che si addossavano al nucleo del castello di origine matildica, a fianco della chiesetta ancora in fase di restauro.
L’accogliente e raccolta eleganza del locale, costituito da un’unica sala dall’alto soffitto con travi a vista, è sottolineata dalla raffinata scelta dei colori e degli elementi di arredo, che esaltano la naturalezza degli originali inserti parietali alternati alle grandi, panoramiche finestre.
Ricercata nelle sue proposte è la cucina di Gabriele Grasselli, che si posa con la cura del servizio in sala di Giovanni Ghirelli: crostoni di pane toscano con lardo di colonnata, terrina di fegatelli, salumi con mignon di gnocco fritto, petto d’oca affumicato con rucoletta, pesce spada affumicato al pepe rosa, raviolini di patate e funghi aromatizzati al tartufo, crêpes al radicchio trevigiano, fagottini di spinaci con asparagi freschi, lasagnette di zucca con soffritto ai semi di papavero, risotto ai galletti e zafferano, costolettine di agnello scottadito con carciofi saltati in padella, stufato di cervo con pere al vino rosso, petto d’anatra profumata all’arancia con l’uva, tagliata di manzo con tortino di patate e porri, bavarese aromatizzata all’arancio o alle fragole, frittelle di mele, torta di ricotta al cioccolato caldo. La locanda dispone anche di dieci stanze ricavate in un annesso edificio anch’esso di recente ristrutturazione, mentre è prevista l’apertura di un’attigua osteria in cui si potrà degustare una selezionata scelta di vini, formaggi e piatti appartenenti a una tradizione gastronomica di matrice più rustica.
 
 

CASTELLARANO
Ristorante "Duca Passerino"
Via Mulino, 11
42014 Castellarano (RE)
Tel. 0536-850205
Chiusura settimanale: Martedì
Ferie: Ultima settimana di agosto
N° dei Coperti: 50
Prezzo medio (escl. vini): £.30.000/35.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: Carta Si, Visa, Mastercard, Eurocard.
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio, Menù affisso all’esterno, Accettazione animali, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Aria condizionata, Accesso e Servizi disabili, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita e depliant illustrato a colori.

Situato nel centro di Castellarano, a fianco dell’antica Rocca di origine matildica, il Ristorante "Duca Passerino" accoglie i propri ospiti in un ambiente elegante e di grande raffinatezza, cornice ideale per le sue proposte di cucina tradizionale, di ispirazione regionale, arricchite dalle personali elaborazioni di Rina Paglia: patè d’anatra al pepe rosa, chicche con sugo rosso di bresaola, tagliatelle al ragù d’anatra, crespelle ai funghi porcini, tagliolini al limone, caramelle, tortelloni d’ortiche, tortelloni alla zucca, cappelletti in brodo, filetti (all’ananas, all’aceto balsamico, al pepe verde), arrosti misti, bolliti, prosciutto al forno, grigliate di carne e verdure.

Tra i dolci sono da segnalare la zuppa inglese, la torta cioccolatino, la torta di riso, la torta di carote con crema inglese, la panna cotta al cioccolato, il dolce al mascarpone.
 
 

MONTECCHIO EMILIA
Ristorante Locanda: "Il Pavone di mare"
Via XX Settembre, 61
42027 Montecchio Emilia (RE)
Tel. 0522-863465
Chiusura settimanale: Martedì
Ferie: Agosto
N° dei Coperti: 150
Prezzo medio (escl. vini): £.50.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di Credito: tutte.
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Spazio di ristorazione all’aperto, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Saletta riservata per dieci persone, Aria condizionata, Accesso e servizi disabili, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita.

Situato nel centro di Montecchio Emilia, a pochi passi dalla storica rocca, il Ristorante "Il Pavone di mare", dagli eleganti ambienti, affrescati con tonalità e temi marini, si presta in modo particolare ad accoglienze pranzi e cene d’affari, grazie anche alla presenza di una saletta riservata.
La cucina offre principalmente piatti a base di pesce di mare: linguine alle vongole, zuppa di scampi e sarde con farro, grigliate di pesce, frittura mista.
Attiguo al locale è stato inoltre ricavato "Il Refettorio del pavone", con piano bar, dove vengono serviti piatti tipici emiliani, gnocco fritto e salumi.

Il Ristorante dispone inoltre di una locanda con sei camere doppie con bagno privato, riscaldamento individuale, telefono, televisore, frigobar.

Il Ristorante compare sulla guida Michelin.
 
 

QUATTRO CASTELLA
Ristorante "La Maddalena"
Via L.Pasteur, 5
42020 Quattro Castella (RE)
Tel. 0522-887021/22
Fax. 0522-888133
Chiusura settimanale: Gennaio (2-18) e Agosto (4-25)
N° dei Coperti: 70
Prezzo medio (escl. vini): £.35.000/£.45.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: le principali. Si accettano assegni.
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Giardino, Menù affisso all’esterno, Accettazione animali di piccola taglia, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Aria condizionata, Accesso e Servizi disabili, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita e depliant illustrato a colori.

Prossimo al Castello di Bianello, con la circostante Oasi LIPU, e ai suggestivi panorami di Bergonzano, il Ristorante "La Maddalena", situato a Quattro Castella, nei pressi della Chiesa di Sant’Antonino, ha saputo coniugare le esigenze di un moderno rinnovamento, la tradizione di sessant’anni di ininterrotta attività, dalle riconosciute doti professionali, e la calda ospitalità della conduzione familiare.
Il locale dispone di due ampie e autonome sale, arredate con moderna, accogliente eleganza.
La cucina offre piatti che da sempre rappresentano l’orgoglio della astronomia emiliana, elaborati creativamente da Maria Codeluppi: tra i primi sono da segnalare i sette tipi di tortelli, le pappardelle al capriolo, i tagliolini al tartufo, mentre la selvaggina trova degna rappresentanza tra i secondi.

Il ristorante, che dispone di un menù in tre lingue (inglese, francese e tedesco), attua convenzioni aziendali e offre a mezzogiorno un menù per operai a £.23.000.
 
 
 

Azienda Agricola "del Monte Baducco"
Via M.M.Boiardo, 28
42020 Salvarano di Quattro Castella (RE)
Tel. 0522-886375
Chiusura settimanale: Lunedì e Martedì
Ferie: Gennaio
N° dei Coperti: 110
Prezzo medio (escl. vini): £.35.000 (vino incluso)/£.45.000
Agevolazioni per il pagamento: Nessuna
Possibilità di prenotare: Prenotazione obbligatoria
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Giardino, Spazi di ristorazione all’aperto, Accettazione animali solo in esterno, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Accesso e Servizi disabili, Convenzioni: Società Matildica, Materiale informativo: depliant creativo a colori.

Nato dal sogno di Giuseppe Borghi, e condotto dalla sua famiglia, l'azienda è caratterizzata da uno dei più importanti allevamenti di asini d'Italia: centinaia di capi di ogni razza. Accattivante e di grande originalità creativa è il depliant, ideato da Ro Mercenaro, informativo a colori dell’Azienda Agricola "del Monte Baducco", vera e propria saga a fumetti dei valori in cui questa azienda si riconosce: gusto dell’accoglienza, amore per la natura e per il sapore delle cose genuine, piacere della serenità e della pace. Adagiato sulle colline di Salvarano di Quattro Castella, a destra del torrente Modolena, l'agriturismo è ricavato in un antico complesso riferibile forse al XV secolo, che fonti orali identificano come sede o proprietà di un convento, nei pressi dell'oratorio ottocentesco ora dedicato alla Madonna di Lourdes. L’accogliente calore ospitale delle sue sale, che ben si prestano a ogni tipo di appuntamento conviviale, è confermato dai sapori di una cucina casalinga che si ispira alla tradizione: da segnalare i piatti a base di somarina, animale allevato nell’azienda (tagliatelle, stracotto, polpette, spezzatino), a cui si aggiungono gli spaghettini al torchio, le paste ripiene (tortelli, cappelletti in brodo, cappellettoni), le saporite carni alla griglia, le torte fatte in casa. A disposizione dei clienti esistono due menù tradizionali da £.35.000/£.40.000 e un menù a base di somarina da £.40.000/45.000.
Convenzionata con la Società Matildica, l’Azienda aderisce all’AIAP, l’Associazione che raggruppa tutti i produttori di colture biologiche, e compare su alcune edizioni della guida alle "Osterie d’Italia" del Gambero Rosso e sulla guida dell’ "Accademia della Cucina".

Promotrice di una propria pubblicazione ("Omaggio all’asino"), l’Azienda si caratterizza inoltre per l’intensa attività didattica svolta con le scuole e per le iniziative che ricreano i vecchi riti e mestieri legati al ciclo delle stagioni.

E' in previsione l’apertura di camere per il pernottamento.
 
 

SAN POLO d'ENZA
"Antica Trattoria del Castello"
P.zza Sartori, 9
42020 S.Polo (RE)
Tel. 0522-874587
Chiusura settimanale: lunedì sera e martedì sera
Ferie: Agosto
N° dei Coperti: 150
Prezzo medio (escl. vini): £.25.000/30.000
Agevolazioni per il pagamento: Nessuna
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Spazio di ristorazione all’aperto, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Accesso e servizi disabili, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita.

L’ "Antica Trattoria del Castello" fronteggia la torre del castello di S.Polo ed è inserita all’interno del più antico nucleo storico del paese, a fianco della rocca, ora sede del Comune.
Il locale dispone di quattro sale, di cui una con caminetto, in cui è possibile cogliere l’elegante ed accurata semplicità che contraddistingue anche l’ospitalità dei proprietari, Danila e Andrea, e la loro cucina, ricca dei sapori di una tradizione aperta anche a nuove suggestioni gastronomiche: tortelli, lasagne, tagliatelle, cannelloni, risotti ai carciofi e agli asparagi, grigliate di carne e verdure e, su prenotazione, piatti a base di pesce di mare.
Nel periodo estivo la trattoria allestisce un gazebo esterno.

A mezzogiorno il locale offre agli operai un menù a prezzo fisso di £.23.000.
 
 

Ristorante "Mamma Rosa"
Via XXIV Maggio, 1
42020 S.Polo (RE)
Tel. 0522-874760
Fax. 0522-873679
Chiusura settimanale: Lunedì
Ferie: Prime due settimane di gennaio e prima settimana di agosto
N° dei Coperti: 40
Prezzo medio (escl. vini): £.50.000
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: tutte. Si accettano assegni.
Possibilità di prenotare:
Servizi generali offerti: Parcheggio riservato, Giardino, Spazio di ristorazione all’aperto, Accettazione animali nella distesa estiva, Servizio di ristorazione per gruppi e scuole, Aria condizionata, Materiale informativo: biglietto da visita e depliant illustrato a colori.

Situato in prossimità del ponte sull’Enza, nel verde Parco Lido di S.Polo, che riunisce impianti sportivi ed altre realtà ricreative e di divertimento, il Ristorante "Mamma Rosa", recentemente rinnovato, dispone di tre salette esclusive, confortevoli ed elegantemente arredate, che assicurano un’ospitalità riservata e attenta alle esigenze del cliente. Disponibile per banchetti, ricevimenti e pranzi o cene di lavoro, il locale, nel periodo estivo, si avvale anche di un’ampia terrazza immersa nel verde. La cucina di Antonio Torino e Alessandro Stellato offre specialità a base di pesce, con piatti esemplari per semplicità e freschezza: tartare di tonno con olio e verdure, salmone affumicato, polpo con purea di patate, pappardelle di basilico al granchio, risotto al nero di seppia, zuppa di pesce, zuppa di calamaretti con orzo biologico, branzino selvatico con patate al forno, astice alla catalana, scampi nostrani freschi. Tra i dolci da segnalare vi sono la classica zuppa inglese e il delicato mangiar bianco di mandorle in salsa di frutta. Il ristorante, che compare sulle guide ai ristoranti d’Italia del Gambero Rosso e dell’Espresso, offre anche tre menù degustazione con prezzi dalle 70 alle 90 mila lire e un menù di mezzogiorno a 40 mila lire.
 
 

RICETTIVITA'

CASINA
Locanda" in Sarzano"
Via G.Graziani, 1
Castello di Sarzano
42034 Casina (RE)
Tel. 0522-604006 Fax. 0522-604000
Chiusura settimanale: Lunedì
Ferie: Da metà gennaio
Posti letto: 20
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di Credito: Visa, Mastercard
Servizi generali offerti: Riscaldamento centralizzato, Acqua corrente calda e fredda, Ristorante, Bar, Parcheggio libero, Parco o Giardino, Accesso e Servizi disabili, Accettazione animali di piccola taglia, Convenzioni: Comune di Casina e un’agenzia turistica di Castelnuovo né Monti, Materiale informativo: biglietto da visita.

Posta in posizione panoramica sull’altura dominata dall’antica torre del Castello di Sarzano, la locanda è ricavata nei suggestivi ambienti, di recente ristrutturazione, che si addossavano al nucleo del castello di origine matildica, a fianco della chiesetta ancora in fase di restauro e di un annesso edificio, anch’esso di recente ristrutturazione, che ospita il ristorante. La locanda dispone di dieci camere doppie, di cui 8 con bagno privato. A disposizione dei clienti esistono anche tre bagni comuni e 1 camera con bagno privato accessibile ai portatori di handicap. Il prezzo delle camere varia in base alla loro tipologia: per le doppie si va da un minimo di 80 mila lire a un massimo di 100 mila lire, mentre il costo della singola è di 60 mila lire. La colazione è compresa nel prezzo della camera. La presenza del ristorante consente eventualmente di poter usufruire di trattamenti di mezza pensione o di pensione completa che vanno concordati direttamente con i gestori.
 
 

MONTECCHIO EMILIA
Locanda "Il Pavone"
Via XX Settembre, 61
42027 Montecchio Emilia (RE)
Tel. 0522-863465
Chiusura settimanale: Sempre aperta
Ferie: agosto
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di Credito: tutte.
Servizi generali offerti: Riscaldamento individuale, Acqua corrente calda e fredda, Ristorante, Parcheggio custodito, Accesso e Servizi disabili, Attrezzature congressuali, Servizio di lavanderia convenzionato con l’esterno, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita.

Situata nel centro di Montecchio Emilia, a pochi passi dalla storica rocca, la Locanda "Il Pavone" dispone di sei camere doppie con bagno privato, telefono, televisore, frigobar.
Il costo delle camere, comprensivo della prima colazione, è di 120 mila lire, 90 mila lire per una doppia uso singola. La presenza del ristorante consente eventualmente di poter usufruire di un trattamento di mezza pensione a 80 mila lire o di pensione completa a 100 mila lire a persona.

La Locanda compare sulla guida Michelin.
 
 

QUATTRO CASTELLA
Albergo "Casa Matilde"
Via A.Negri, 11
42030 Puianello di Quattro Castella (RE)
Tel. e Fax. 0522-889006

Chiusura settimanale: Sempre aperto
Ferie annuali: Sempre aperto
Agevolazioni per il pagamento: Carte di credito: tutte.
Servizi generali offerti: Riscaldamento centralizzato, Acqua corrente calda e fredda, Ristorante riservato ai soli ospiti, Bar, Parcheggio custodito, Garage, Parco o Giardino, Accesso e Servizi disabili, Sale riservate: una saletta per dieci persone, Attrezzature congressuali, Prezziario affisso all’esterno, Servizio di lavanderia, Materiale informativo: biglietto da visita e depliant illustrato a colori.

Segnalato dalle più importanti guide nazionali e internazionali, questo albergo di charme, condotto dalla famiglia Bertolini, è adagiato in posizione panoramica sui verdeggianti terrazzi fluviali prospicienti il torrente Crostolo e si raggiunge percorrendo un lungo viale alberato che si inerpica sulle colline di Puianello di Quattro Castella. L’Albergo "Casa Matilde" ha sede nel complesso della villa, con oratorio, del Volonterio, ora di proprietà della famiglia Bertolini, affiancata da un pregevole esempio di architettura rustica.
La villa, probabilmente di origine cinquecentesca, è a pianta quadrangolare su tre livelli, di cui uno "nobile", con paramento a leggera scarpa, e si affaccia su un ampio terrazzamento, parzialmente sistemato a giardino dominante la vista della pianura. Gli interni, arredati con mobili d’epoca, rispecchiano la raffinata e calda ospitalità di un’accoglienza attenta alle esigenze di ogni cliente.

Dedicate al ricordo di donne famose che hanno vissuto fra il Po, l’Appennino e l’Adriatico e che con la loro personalità hanno svolto un ruolo storico e culturale determinante, ispirando poeti come Dante, Ariosto e Tasso, sono le tre camere doppie - camera "Beatrice", "Isabella Gonzaga" e "Lucrezia d’Este" - e la suite "Matilde" di cui dispone l’Albergo.

Le camere sono tutte dotate di bagno privato, di cui uno accessibile ai disabili, telefono, televisore, frigobar. Il prezzo, comprensivo della prima colazione, che può essere eventualmente consumata in camera con un supplemento di 10 mila lire, va dalle 280 mila lire per le camere doppie alle 400 mila lire per la suite. A disposizione unicamente della clientela esiste un servizio ristorante, a cui è riservata la "Sala Carpineti", dedicata ad una delle più belle zone dell’entroterra appenninico, che propone piatti anche di alta cucina internazionale, personalmente elaborati e curati dalla proprietaria, signora Bertolini: bouillabasse, crêpes al pesce, faraona all’aceto balsamico con purè di mele, filetto flambé con crema di latte, mousse al salmone.
Il costo di un pasto completo (vino escluso) si aggira sulle 80/100 mila lire.

Gli ospiti, a ricordo del soggiorno, ricevono in omaggio una cartella con dieci disegni e una formella in terracotta con il rilievo di "Casa Matilde".
 
 

Hotel "La Maddalena" 
Via L.Pasteur, 5
42020 Quattro Castella (RE)
Tel. 0522-887021/22
Fax. 0522-888133
Chiusura settimanale: Mercoledì
Ferie annuali: Gennaio (2-18) e Agosto (4-25)
Agevolazioni per il pagamento: Bancomat, Carte di credito: le principali. Si accettano assegni.
Servizi generali offerti: Riscaldamento centralizzato, Acqua corrente calda e fredda, Ristorante, Bar, Parcheggio privato, Parco o Giardino, Accesso e Servizi disabili, Attrezzature congressuali, Accettazione animali di piccola taglia, Prezziario affisso all’esterno, Convenzioni: aziendali, Materiale informativo: biglietto da visita e depliant illustrato a colori.

Prossimo al Castello di Bianello, con la circostante Oasi LIPU, e ai suggestivi panorami di Bergonzano, l’Albergo "La Maddalena", situato a Quattro Castella, nei pressi della Chiesa di Sant’Antonio, ha saputo coniugare le esigenze di un moderno rinnovamento, la tradizione di sessant’anni di ininterrotta attività, dalle riconosciute doti professionali, e la calda ospitalità della conduzione familiare. L’albergo, recentemente ampliato, dispone di tredici camere, cinque singole, sette doppie e una tripla, tutte fornite di bagno privato (di cui due, nelle singole, accessibili ai portatori di handicap), telefono e televisore.
Il prezzo delle camere, in cui non è compresa la prima colazione, è di 55 mila lire per la singola, 80 mila lire per la doppia, 110 mila lire per la tripla.

Inserito nella guida ACI e in quella degli Alberghi d’Italia delle Pagine Gialle, l’Albergo "La Maddalena", pur disponendo del ristorante, non attua soggiorni a mezza pensione o a pensione completa, ma offre ai clienti un menù al prezzo di £.25.000.