Canossa
Carpineti 
Castellarano
 
Montecchio
Montechiarugolo
Quattro castella
Bianello
Monte Lucio 
Monte Zane 
Monte Vetro 

Rossena 
Rossenella
San Polo
 
Sarzano

Special Offer!

Buy Now >>



I CASTELLI

La singolarità del sistema fortificato medievale è certamente l'elemento di maggiore potenzialità nella promozione dei territori matildici.Le vicende della storia, le caratteristiche architettoniche e di impianto, il contesto paesaggistico, assicurano un particolare valore all'insieme.
Rocche di maestosa bellezza o sassi ormai spogli si innalzano strategicamente alle quote altimetriche più elevate e sfruttano, quanto è possibile, la pendenza del terreno a cui si abbarbicano senza soluzione di continuità per cui spesso la roccia stessa ne diviene fondazione o addirittura primo tratto della muratura in elevazione. Una simbiosi terreno-manufatto che si riscontra a Canossa, dovela "candida petra" della rupe scoscesa prosegue nei residui conci di una struttura colma di storia; che ritorna a Rossena, dove la grezza asperità della roccia vulcanica si smorza nel paramento bruno di pietre squadrate; che si rinnova a Carpineti, dove l'intreccio ispido dei cespugli affiora dal grigio della muratura arenacea.

Questa aderenza quasi connaturata al terreno è tale che i castelli, pur con propria identitàarchitettonica, divengano parte del paesaggio: non più "modificazioni del suolo", ma elementi integranti e integrati nella natura stessa. Alterati sempre, rispetto alla connotazione d'origine, ridotti a volte a scarni malinconici ruderi essi propongono ancora, a distanza di secoli, la suggestione della loro presenza.

Sarzano Castellerano Carpineti Canossa Rossena Rossenella Monte Vetro Bianello Monte Lucio Monte Zane SanPolo Montechiarugolo Montecchio